skip to Main Content
Workin’Glamp: Un Format Innovativo Per I Business Meeting

Il 24-25 giugno, nella magnifica cornice di Desenzano del Garda, Dual e Club del Sole hanno presentato Workin’ Glamp, un format innovativo per i business meeting.

Workin’ Glamp è il nuovo format dedicato alle aziende e ai tour operator specializzati in meeting, incentive, congressi ed eventi (MICE): un sistema di accoglienza specificamente concepito per offrire alla clientela business, alla ricerca di connessioni autentiche ed energizzanti, contesti di interazione piacevoli e produttivi, legati a tipologie di alloggio non convenzionali e immerse nella natura.

Essere partner di Club del Sole in questo importante progetto è per Dual un gran privilegio: Club del Sole è infatti un leader delle vacanze outdoor e possiede in Italia 21 villaggi su una superficie di quasi 1,7 milioni di m2, con un potenziale di accoglienza di 3 milioni di ospiti/anno.

Affinché Workin’ Glamp sia non solo un’idea ma diventi una possibilità concreta di business, il Gruppo Club del Sole ha già iniziato a investire partendo dalla trasformazione di alcune delle sue strutture più belle per arrivare a quella filosofia “glamping” che coniuga la natura e vita all’aria aperta, tipica del camping, con il comfort, il lusso e l’ambientazione chic tipica di una struttura alberghiera glamour.

Queste giornate sono state un’occasione unica per illustrare le potenzialità di un progetto in cui Dual crede molto e di mostrare quell’approccio che l’Agenzia percorre da tempo: coniugare l’Intelligenza Emotiva al business, accrescendo la consapevolezza delle proprie emozioni, sia in ambito personale sia professionale.

A questo proposito Dual ha già elaborato un ventaglio di proposte per attività̀ di formazione e animazione dei gruppi aziendali che mirano a rafforzare le relazioni all’interno dei team, integrandosi nella natura locale e con l’offerta turistica del territorio.

Nello specifico, a Desenzano, gli ospiti hanno sperimentato gli Open Air Meeting (come dedicare le migliori energie al pensiero strategico, alla condivisione operativa, alla creazione di gruppi ad alta efficacia collaborativa) e sono stati coinvolti in attività di Team Bonding (come sentirsi connessi con il proprio team e incrementare il proprio ottimismo creativo): due format specifici per superare la dimensione formativa frontale, a favore di quella ricreativa e relazionale, per riscoprire la semplicità̀ di stare bene insieme in mezzo alla natura.

Molte le possibilità per vivere in modo diverso l’esperienza di collaborazione… ad esempio avete mai visto una sala riunioni su un molo?

Luciana De Gaetano
Senior Project Manager – Direttore Creativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *